Very Inspiring Blogger Award


UAU!!! Pochi giorni fa ho ricevuto il mio primo premio virtuale! Il Very Inspiring Blogger Award!!!

Le regole :
1. Copia e inserisci il premio in un post
2. Ringrazia la persona che te l’ha assegnato e crea un link al suo blog
3. Racconta 7 cose di te
4. Nomina 15 blog a cui vuoi assegnare il premio e avvisali postando un commento nella loro bacheca

(*) Punto 1.

Grazie, ma davvero grazie, a Bene Detta Emme di Nuvole e Gomitoli che mi ha fatto provare per la prima volta il brivido di un virtual award…e come ben si sa, la prima volta non si scorda mai!!!

GRaZie Benedetta, grazie per essere passata per il mio blog, grazie perché sul mio blog ci ritorni, grazie per i tuoi super preziosi commenti.

CoMPLiMeNTi, complimenti per il tuo blog e complimenti perché sai dare una visione così contemporanea dell’antica arte del chiacchierino. Apprezzo un sacco chi si fa portavoce delle antiche tradizioni!

(*) Punto 2.

Okkei oggi voglio davvero esagerare e così invece che 7 di cose su di me ve ne racconto una per ogni lettera dell’alfabeto e siccome oggi sono proprio di manica larga ho usato l’alfabeto inglese, che di lettere ne ha ben 26!!! Dite che ho esagerato?!?!?

About me A-Z
A di Andrea, l’altra metà di me
B di Bijoux, come vivere senza crearli?!?!?
C di Colore preferito, I am very PHINK addicted!
D di Dolce, meringhe con in mezzo la panna
E di Età, sono classe 1976, ma venticinquenne inside
F di Felicità, tanta & a tutti
G di Grasse, adoro le PIANTE GRASSE
H di Hobby, mai senza una pila di libri da leggere sopra il comodino
I di Impaziente, io vorrei sempre tutto subito
J di Jude Law e Cameron Diaz soprattutto in “L’amore non va in vacanza”
K di Kids, 2 – Nicola & Alice – la vita mia!
L di Liquerizia, in tutte le forme e in tutte le salse
M di Marcela Serrano, la mia scrittrice preferita
N di Note, musica, non importa quale purché sia musica
O di O bianco, O nero: non conosco le vie di mezzo
P di Pizza, so resistere a tutto tranne che alla Pizza
Q di Quanto vorrei possedere un Laboratorio creativo!
R di Rossella, insostituibile
S di Sardegna, il profumo della Sardegna
T di Toffoli Elisa
U di upcycle, adoro il riciclo creativo
V di Viaggiare, una cosa che mi manca davvero tanto
W di W la Mamma
X di X-factor
Y di Yarn, la mia ultima passione yarn & crochet
Z di “zi’ chicchi”, la mitica sister, compagna di vita

(*) Punto 3.

Ed ora veniamo alla lista dei 15 blog a cui voglio assegnare il
VERY INSPIRING BLOGGER AWARD
20130228-094935.jpg
Uhmmmmmm, oddio, 15, non so mica se ci arrivo a 15!!! EHEHEH

Devo dire che il mio girovagare in rete è come lo zapping di mio marito alla sera davanti alla TV, pazzo e compulsivo, e soprattutto il mio gran problema è che ci sono pochi blog che visito spesso, perché per la maggior parte del tempo sono sempre a caccia di novità, nuove idee, nuove ispirazioni, nuove curiosità.

Così come non riesco a fermarmi e creare una “collezione” di via.ormea.centocinquanta, perché sono sempre in fase di sperimentazione, non riesco per natura a rifare più volte le stesse cose, perché immediatamente nasce nella mia testolina bacata una nuova idea ed eccomi a dare vita ad un nuovo progetto.

Ops, scusate, torno sul seminato ed ecco qui la mia lista.

Ho deciso di suddividerla in due sezioni, nella prima voglio inserire i blog che visito abitualmente anche se non sono blog di crafters, ma fanno parte integrante del mio girovagare in rete:

(*) racconti di marketing, per gli appassionati di marketing e design. Questo blog mi sento in dovere di citarlo, è della mia mitika Sister. Visitatelo, ci sono notizie interessanti anche per i non addetti ai lavori.

(*) Torineggiando, il miglior blog di attualità. Max sa esprimere le sue idee, le sue opinioni in modo così accattivante, senza essere mai banale. Quando voglio un parere su un fatto di cronaca vado senza dubbio a leggere l’idea di Max. Lidermax. Attenzione! Può creare dipendenza!

(*) Antonio Rasi Caldogno, fotografo. Mi piace il suo stile. Lui racconta emozioni.

(*) Vita da Svanitymamy, il blog di una mamma e la sua Attilina! Tante idee e suggerimenti per mamme, acquisti, letture, intrattenimenti, eventi per i più piccolini raccontate in modo ironico e accattivante. Interessante e utile soprattutto per le mamme padovane.

Ed ecco invece la seconda parte, quella dedicata al magico e mitico mondo dell’handmade, nella quale inserisco in ordine casuale i blog che principalmente visito perché so, con certezza, che troverò un’idea carina e originale con cui stuzzicare la mia fantasia e una bella foto con cui coccolarmi:

(*) One sheepish girl, in assoluto il blog da cui traggo più ispirazioni!!! Non so come spiegarlo, ma quando entri nel mondo di Meredith ti senti bene, ti senti coccolato, tutto è così perfetto, le foto, i testi dei post, i colori. E rimani così, incantato.

(*) Where is the wonderland? Airali handmade, amigurumi, crochet, bijoux conditi con tanto buon gusto e perfezione del dettaglio. Io mi incanto ogni volta che vedo quello che Ilaria riesce a creare. Vorrei avere almeno un 10% della precisione che ha lei nel realizzare stupendi amigurumi, collane, scaldacollo e chipiùnehapiùnemetta. Per me in fatto di crochet lei è una divinità!

(*) Ida Interior Lifestyle, interior lifestyle. Ilaria è una interior designer quantomai originale. Ha uno stile raffinato e sarete sicuramente rapiti dai suoi styling. Da lei c’è da imparare tutto, da come si fanno le foto, a come si organizzano le rubriche, a come si creano ad uncinetto graziosi oggetti di arredamento. Io da quando ho visto il suo famoso cushowl non ho più smesso di frequentare il suo blog!

(*) Mo-stracci, pupazzi e borse realizzate con calzini e stoffe. Ho conosciuto Elena per caso ad un mercatino in una villa a Padova e il suo banchetto ricco di mostracci mi ha riempito il cuore. Elena è geniale, da un semplice calzino sa tirare fuori mostri bellissimi. Di Elena vi consiglio anche i suoi tutorial. Quando visiti il suo blog un secondo dopo vorresti già essere davanti alla macchina da cucire per creare, creare, creare.

(*) Le Sartine, è il blog di Anna Perini. Anna l’ho conosciuta ad un corso di crochet freeform ad Abilmente. Anna è un vulcano di idee e anche a lei come a me piace sperimentare un sacco di teniche e realizza un sacco di progetti diversi. Con il suo blog e soprattutto nella sua pagina di facebook Anna saprà darvi infiniti spunti creativi e non solo.

(*) Is Laura, craft all’ennesima potenza. Mille spunti e tutorial per facili o mediamente facili super geniali DIY su uncinetto, riciclo creativo, progetti per i più piccoli. E’ un tipico esempio di mai più senza questo blog!

(*) Le Funky Mamas, il magazine per le mamme d’oggi nel quale trovare idee e spunti originali e ben presentati. Rubriche per tutti i gusti, DIY, fashion, cucina, libri, bimbi, di sicuro ci sarà qualcosa che attirerà la vostra attenzione. Da consultare.

(*) The Babbionz, 4 ragazze, 4 amiche, 4 abilità diverse. Una certezza: originalità allo stato puro. Vedere per credere.

(*) Attic 24, il blog di Lucy, mamma di 3 figli, che vive nel nord dell’Inghilterra. Mi sono imbattuta nel blog di Lucy quando ero alla ricerca di tutorial sulle granny squares. E da lì in poi non l’ho più lasciato. Le spiegazioni di Lucy sui lavori all’uncinetto sono meritevoli, come mi ha spiegato la giunzione di più granny lei non me lo ha spiegato nessuno! E come dice il titolo stesso, nel blog di Lucy vi sembrerà di essere un ospite a casa sua, perché Lucy sa coinvolgere con le sue foto, i suoi racconti, le sue colorate coperte.

(*) rose hip, il blog di Beata di Vancouver. Beata di nome e di fatto dal mio punto di vista, perché diventata mamma ha avuto il coraggio di abbandonare il suo lavoro da ingegnere civile e ha trasformato il seminterrato della sua casa nel suo laboratorio inventandosi una nuova professione mettendo a frutto le passioni creative! Nel suo blog si trovano decine e decine di foto dei graziosissimi bordi ad uncinetto che lei applica a fodere per i cuscini ricavate con stoffe di recupero. Fantastiche!

(*) Gaia Segattini e il suo Vendetta Uncinetta, già dal titolo capite che con Gaia si parla di uncinetto, ma non solo, in modo del tutto unconventional, per i non addetti ai lavori, il blog – come dice Gaia – “per i negati dell’handmade che non si arrendono”. Gaia Segattini presenta idee facili da realizzare in modo semplice, divertente e divertito. Da Gaia oltre che per facili progetti DIY si può prendere spunto anche di come presentare le proprie idee in modo molto comunicativo.

(*) Dreamer House di Ana Basoc, come ho già scritto una volta, colore allo stato puro! Se un giorno vi sentite giù di tono o vi siete stancati dell’inverno allora passate da Ana. Nel suo boschetto è sempre primavera e la gioiosità dei colori delle sue creazioni non potranno che contagiarvi. E’ un’esperienza da provare, un po’ come le docce cromatiche!

Ecco, ce l’ho fatta, anzi, incredibilmente mi sono superata, perfino 16!!!

Sicuramente mi sono dimenticata di un sacco di blog che in realtà visito spesso e mi piacciono un sacco, ma ci saranno sicuramente altre infinite occasioni per scriverli nero su bianco.

Concludo questo post – il più lungo da quando ho aperto il blog – ringraziando tutti quelli che con anima e corpo dedicano tempo prezioso al loro blog dando così infiniti spunti creativi a tutti noi.

E ancor più grazie a tutti quelli che passano a visitare il mio blog e lasciano anche un commento.
GRaZie!!! ❤

6 thoughts on “Very Inspiring Blogger Award

  1. Grazie!!! Mi fai molto felice con questo premio e lo prendo con piacere. Devo pensare bene se continuare o non la catena per il piccolo pandemonio accaduto i giorni scorsi sul mio blog, proprio a causa di un premio, non so se lo hai letto. Ma pensandoci bene credo sia un buon motivo per farlo! Grazie!

    Like

    1. catena o meno io penso sia semplicemente un modo come un altro di creare legami tra blogger, come dici tu nel tuo post, perché è bello creare anche amicizie “virtuali”. Io poi che ti ho conosciuta di persona anche se per pochi minuti mi sei subito sembrata una persona dolcissima senza assolutamente secondi fini. Sei brava Elena, e questa è l’unica cosa che conta!

      Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s