20130604-131356.jpg

Circular knitting, continental style and magic loop!


20130604-131356.jpg
Quando mi metto in testa di imparare una cosa non conosco le mezze misure!

Quindi mi sono detta perché imparare a lavorare a maglia con i ferri tradizionali all’inglese?!?!

Eh no!!!

Sono andata subito di

FeRRi CiRCoLaRi
MeToDo CoNTiNeNTaL e
MaGiC LooP!

Robe dell’altro mondo!!!
Che quando l’ho detto a mia mamma, molto brava a sferruzzare, mi ha guardato come provenissi da Marte!

E tutto questo grazie agli immancabili Knit Cafè del primo venerdì del mese.
Se siete di Padova e dintorni iscrivetevi al gruppo Lo chiamano Knit Cafè così sarete costantemente aggiornati sugli eventi! (e non perdetevi quello di venerdì 7 giugno ore 20.30 @Kofler Gran Caffè, via Bronzetti 34)

Grazie ai preziosi consigli di Carlotta, di Alessandra (di robedalez) e di Tatiana (del diario di un’aspirante knitter) ho scoperto tutto questo nuovo mondo che mi ha immediatamente conquistata.

E così:
:: come vi avevo già raccontato dopo il Knit Cafè di aprile mi sono subito comperata i ferri circolari consigliati da loro

:: poi ho fatto un po’ di prove per fare un colletto con il cotone ma non ci ho trovato troppa soddisfazione

:: e negli ultimi giorni invece ho iniziato un berrettino da bimba con la lana rosa fluo usando anche la tecnica del magic loop per ovviare al problema del cavo troppo lungo rispetto al mio lavoro.

Consiglio a tutti questo bel video che ho trovato in rete per impararlo questo tanto nominato magic loop!
20130604-134150.jpg
Davvero un video ben fatto, anche perché se ho imparato pure io che fino a poco fa ero allergica al lavoro a maglia!!!

Non vedo l’ora di mostrarvi il mio capolavoro. Nel frattempo vi posto alcune foto del mio work in progress.
20130604-151613.jpg
20130604-151620.jpg
20130604-151626.jpg
E come vedete nello schema che ho scelto mi sono imbattuta anche nel “pick up and knit stitches” per fare il bordo doppio del berrettino, perché noi le cose semplici le schifiamo!!!

E voi, di che knitting style siete?!?!

PS1: il metodo continental è quello che prevede che si tenga il filo con la sinistra, sapevatelo!

PS2: la Sister ovviamente mi ha detto che lei di ferri circolari, continental e quant’altro non ne vuole sapere nulla. Lei rimane con i suoi bei ferri lunghi! sapevatelo anche questo!

11 thoughts on “Circular knitting, continental style and magic loop!

  1. io ho quasi finito il cappellino! devo dire che danno soddisfazione i ferri circolari, anche se tornerò presto ai miei ferri lunghi! concordo con tua sorella😉

    Like

  2. Io knitto col metodo continental ma per natura perché mia madre, che è tedesca, me lo ha insegnato così! I ferri liberi, non sotto le ascelle e viaaaa….Anche l’uncinetto non lo tengo “all’italiana” e le uncinettatrici che conosco mi dicono che sono sempre un po’ buffa!
    Per i ferri circolari non ho un grande amore, devo prenderci più confidenza. Al momento preferisco ancora i cari 5 ferri con doppia punta, di legno, corti da calza.

    Like

    1. grazieeeee!!! mi fa un sacco piacere che tu lo trovi ben fatto!!! anche io sono molto soddisfatta di qs inizio, ora vorrei lavorare ogni secondo per finire il berrettino e vedere come viene!!!
      che bello la mamma tedesca, io adoro la Germania, quando ero piccola d’estate ci stavo sempre un mese per le vacanze studio!!!

      Like

  3. Io amo i ferri circolari! E uso il metodo all’inglese comunque, ho provato anche quello continentale (lo usano in Danimarca) che è molto più veloce ma mi fa venire i crampi alle mani e mi stanca in fretta. Il magic loop voglio provarlo. Hai mai provato a cercare con google images “giant knitting”? hihi…mi ispira anche quello!!

    Like

  4. Anche io ho scoperto da poco i ferri circolari ed effettivamente evitare le cuciture non è poco.. Il tuo berrettino promette super bene!! Aspettiamo di vederlo finito. A presto. Paola

    Like

  5. ciao elisa, sono strabiliata e fierissima, hai mani d’oro e…..gran loro collegamento col cervello! hai pure imparato il bordo doppio (io non ho ancora provato). il cappello è molto carino, la maglia rispetto al crochet permette di creare un “tessuto” più sottile e elastico.mi è dispiaciuto non esserci venerdì scorso….a presto e baci, anche alla tua piccola destinataria….Carlotta

    Like

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s